Tre punti buttati. Riattacchiamo la spina e ripartiamo.

FB_IMG_1594164520367

Questa sera,  a San Siro, non siamo stati mentalmente all’altezza della situazione. Dopo l’ennesimo rigore fischiatoci contro in modo fantasioso e creativo, come contro il Torino, abbiamo risentito dell’episodio.

Questa volta, però, lo sbandamento ci è costato caro. In vantaggio di due gol (segnati dal solito grandissimo CR7 e da un Rabiot sempre più in crescita), appena subìta la rete su rigore, abbiamo commesso errori imperdonabili (come il nuovo assist agli avversari di Alex Sandro).

Che peccato. Perdendo scelleratamente contro coloro che sono ora a -26, abbiamo sprecato la grande occasione di andare a + 10 dalla seconda. E meno male che la Lazio ha perso a Lecce lasciando le distanze da noi immutate in una giornata sulla carta ad essa favorevole.

La partita di oggi era nata male con le squalifiche di Dybala e De Ligt (che, a parti invertite, come il rigore avrebbero fatto gridare allo scandalo) e si è conclusa peggio. Adesso cerchiamo di non drammatizzare troppo e pensiamo già alla partita contro l’Atalanta che dovremo affrontare, per 90 e più minuti, senza cali di tensione, da Juve. Forza ragazzi. Più forti di tutto e tutti. Fino alla fine.

Sempre più orgogli8samente forza Leggendaria Juventus.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...