Dove eravamo rimasti?

Riecco finalmente questa familiare e rassicurante scena. Riecco finalmente una di quelle conferenze che non finirei mai di ascoltare. Riecco finalmente, dopo quel 18 maggio del 2019, al suo posto, al fianco del Presidente Agnelli, Mister Allegri. Riecco finalmente, di nuovo insieme, ancora lì, due affiatati ed immensi protagonisti della nostra gloriosa Storia. Quanta autentica Juventinità.

Il nostro grandioso Max ha mostrato sincera e profonda emozione per il suo ritorno a Casa, particolare ed evidente carica all’inizio di questo suo nuovo ciclo e poi, come al solito, competenza, conoscenza calcistica, passione per le caratteristiche tecniche dei giocatori, capacità di sdrammatizzare, ironia, carisma, praticità, attitudine a capire e prevedere cosa serve per raggiungere i risultati al termine della stagione, umiltà, ambizione, intelligenza e voglia di continuare a primeggiare e vincere con la sua e nostra amata Juve. Come da tradizione. Fino alla fine.

Sempre più orgo9liosamente forza Leggendaria Juventus.

Voglia di Juve.

Come ogni anno, pur sapendo che giocano spesso tanti ragazzini e pochissimi  titolari , che le gambe sono imballate a causa dei primi duri allenamenti, che non ci sono punti o qualificazioni in palio e  che le indicazioni da trarre sono comunque esigue e relative, la prima amichevole serve già a soddisfare un po’ della tanta astinenza da Juve accumulata nella pausa estiva ed a cominciare a proiettarsi pian piano nella nuova stagione.

È stato bellissimo, in particolare, rivedere il nostro caro Mister Allegri in panchina, molto carico come si era già notato in questi primi giorni di allenamento. I suoi giocatori si sono impegnati ed hanno cercato di mettere in pratica le semplici, preziose e fondamentali   direttive del tecnico livornese che pretende  concentrazione e vuole  che la palla venga fatta girare velocemente, con forza e precisione e  possibilmente in avanti e verso i compagni smarcati (dove non c’è confusione).

Le due nostre pregevoli  reti del primo tempo sono state siglate dal giovane difensore De Winter e dall’unico possibile  titolare oggi schierato, ossia quel McKennie a cui Max, particolarmente soddisfatto del suo lavoro e fiducioso nei suoi mezzi, pungolandolo come lui sa sempre ben fare, ha detto che dovrà realizzare quest’anno, nella stagione ufficiale, “dieci gol così, come minimo”. Nella ripresa, la rete del definitivo  3-1 per noi è stata segnata dal potenziale gioiellino Soule. Il Cesena, quindi, a quanto pare, non ha pareggiato (anche se non ne possiamo essere del tutto sicuri…).

Un’altra “nota positiva” è stata rappresentata, a parer mio, da un evento che si è verificato prima dell’amichevole, ovvero dalla non convocazione di Fagioli (pupillo del Mister) Frabotta e Di Pardo per essersi presentati in ritardo: insomma, si ritorna da subito a far rispettare rigidamente  le regole di comportamento  ed a dare certi importanti esempi utili per il prosieguo della stagione. Si ritorna a fare assolutamente sul serio. Con “entusiasmo, voglia di lavorare e giocare a Calcio” (cit.). Fino alla fine.

Sempre più orgo9liosamente forza Leggendaria Juventus

Rieccolo al suo posto.

Un’ immagine attesa e rassicurante. Rieccolo in azione al suo posto. Con i suoi e nostri amati Colori. Con naturalezza e gioia. È davvero bellissimo poter rivivere certe piacevoli e care sensazioni. Al Max. Da vera Juve. Per provare di nuovo a scrivere insieme, in modo semplicemente godurioso, altre gloriose pagine di Storia. Fino alla fine.

Sempre più orgo9liosamente forza Leggendaria Juventus.

Si riparte con l’atteggiamento giusto: da Juve.

1° luglio 2021. La nuova stagione inizia con la presentazione della nuova Dirigenza da parte del nostro Presidente. Siamo pronti a ripartire con disciplina, sacrificio, cultura del lavoro, lungimiranza, serietà, unità d’intenti, ambizione e spirito Juve per fare l’unica cosa che conta (e che rende tutto davvero bello): vincere.

Ci aspettano ancora tante gloriose pagine di Storia da scrivere. Da Campioni per antonomasia. Fino alla fine.

Sempre più orgo9liosamente forza Leggendaria Juventus.