Sempre più in alto.

FB_IMG_1576703432723.jpg

Fantastiche.  Questo è l’aggettivo che si può utilizzare per provare a descrivere le reti della nostra deliziosa Joya (magico diagonale al volo ) e del nostro “finito” Cr7 (arrivato mostruosamente a saltare fino a 2,56 metri, a  restare incredibilmente a lungo lassù ed mettere perfettamente  la palla di testa nell’angolo opposto).

FB_IMG_1576712628064.jpg

La nostra preziosa vittoria è  giunta al termine di una prestazione caratterizzata da un primo tempo molto ben giocato (a parte alcune leggerezze) e da una seconda frazione di gioco terminata soffrendo. Il nostro duro Demiral ha fornito un’altra ottima prova mentre il nostro infinito Gigi Buffon ha stabilito un nuovo record. Adesso, testa a domenica. Forza ragazzi. Da Campioni per antonomasia. Fino alla fine.

FB_IMG_1576705623045.jpg

Sempre più orgogli8samente forza Leggendaria Juventus.

STrepitosi.

FB_IMG_1576437369450.jpg

Con un devastante trio delle meraviglie finalmente schierato dall’inizio, un Bentancur recuperato e sempre più importante, un Demiral insuperabile e sicuro e, in generale, un atteggiamento da Juve da parte di tutta la Squadra (quella fame e quella ferocia che volevamo, che hanno richiesto Buffon e gli altri senatori e che ci hanno  sempre contraddistinto) abbiamo sfoderato una prestazione sontuosa e conquistato una preziosa vittoria da dedicare ai nostri indimenticati  Ale e Ricky.

fb_img_1576429591068-1.jpg

Oggi abbiamo forse affrontato un avversario non trascendentale ma penso che la nostra formazione di oggi si avvicini molto a quella ideale utilizzabile in questo periodo (mancano solo Pjanic, Alex Sandro e Cuadrado). Davanti si sono visti il necessario spirito di sacrificio, dei deliziosi scambi, degli assist al bacio del Pipita, delle grandi giocate di Dybala (tuttocampista ma anche pericoloso in zona gol) ed una doppietta fantastica di un CR7 che ha più volte sfiorato la sua terza marcatura personale. Il nostro terzo gol è stato invece segnato da Bonucci. Mi  dispiace solo per il calo e per la rete subìta nel finale (dobbiamo provare sempre anche a mantenere la porta imbattuta). Che dire, i segnali di oggi sono stati molto incoraggianti. Avanti così. Fino alla fine.

FB_IMG_1576435114693.jpg

Sempre più orgogli8samente forza Leggendaria Juventus.

Prima sconfitta. I conti, però, come sempre, si fanno alla fine.

FB_IMG_1575822318407.jpg

Abbiamo per lunghi tratti giocato bene ma, contro una formazione molto in forma come la Lazio, soprattutto a causa di alcuni gol sbagliati e di episodi girati male nei momenti cruciali, abbiamo subìto la nostra prima sconfitta stagionale.

La nostra  Squadra, per migliorare, deve cercare di essere più attenta e concentrata in fase difensiva e feroce e concreta in attacco. Deve essere più maschia (come negli anni passati, da molti “adaniani” criticati).

Detto ciò, la strada è ancora lunga ed io resto fiducioso. A gennaio avremo modo di puntellare, se necessario, la rosa e lavorare e crescere insieme al nostro nuovo allenatore.

Tornando a questa  partita, inoltre, va detto che abbiamo risentito dell’ennesimo infortunio a centrocampo e che non ci voleva la conseguente  uscita forzata dal campo di Bentancur, che era stato il migliore. CR7 ha dato segnali positivi. Szczesny è stato, in varie circostanze, sontuoso ma non è riuscito ad evitare l’insuccesso.

Adesso rimbocchiamoci le maniche e ripartiamo. Quello che è successo ci deve servire da lezione. Forza ragazzi. Continuiamo a scrivere la Storia. Fino alla fine.

Sempre più orgogli8samente forza Leggendaria Juventus.

Non può e non deve mancare la giusta fame.

fb_img_1575224221107-1.jpg

I Campionati (come noi ben sappiamo) si vincono e perdono soprattutto contro le piccole non sottovalutando mai gli impegni e lottando su ogni pallone con concentrazione, ferocia e fame. Noi, spesso (forse anche per una sorta di inconscio appagamento dovuto agli otto epici Scudetti consecutivi da cui veniamo), stavamo quest’anno già rischiando da tempo di buttare punti in gare del genere (cosa effettivamente successa anche a Lecce), sembrando quasi troppo sicuri di poterle sempre e comunque vincere.

Oggi, a differenza di tanti che parevano tranquilli, temevo tantissimo questa partita e non avevo torto. Non sono bastate nemmeno  le reti di Bonucci e CR7 per evitare il pareggio.   In questo momento saranno di certo contenti tutti quelli (i frustrati antijuventini ed anche molti “scienziati” dei nostri) che parlano poi di “scudettino” quando a vincere il Tricolore è, come da tradizione, la Juve.

Detto ciò, la strada è ancora lunga e noi sappiamo come percorrerla. Contro tutto e tutti (anche oggi ci hanno probabilmente negato, nel silenzio generale, un possibile rigore per fallo su De Ligt). Forza ragazzi. Fino alla fine. Sempre più orgogli8samente forza Leggendaria Juventus.