Supremazia, rodaggio ed altri tre punti.

Screenshot_20180826-123426.jpg

Supremazia netta ed altri tre punti incamerati, senza soffrire più di tanto, in un momento in cui, in pieno rodaggio, la condizione fisica non può essere al meglio e nel quale si devono ancora trovare automatismi, sincronismi ed affiatamento.

Mi sono particolarmente piaciuti il solito roccioso Capitan Chiello, l’instancabile recuperatore di palloni Matuidi e lo sgusciante Cancelo (devastante in fase offensiva e nella creazione della superiorità). Buona è stata anche la prestazione di un Bernardeschi sempre più in crescita mentre il sempre intelligente Khedira ha sfiorato, colpendo il palo, un altro gol.

CR7, al suo tanto atteso esordio casalingo, non ha segnato ma ha regalato sempre l’impressione di poter creare pericoli agli avversari e pur dovendo trovare ancora la giusta intesa con i compagni ed il migliore smalto atletico, ha sfiorato la marcatura e si è sacrificato creando spazi e giocando per la Squadra.

Pregevoli sono state le reti del Pianista Pjanic e del Gladiatore Mandzukic. Bene così, per oggi. Adesso continuiamo a lavorare per preparare un’altra stagione da protagonisti. Da Campioni per antonomasia. Fino alla fine.

Sempre più orgogliosamen7e forza Leggendaria Juventus.

Si riparte. Più forti di tutto e tutti.

FB_IMG_1534621729564.jpg

Più forti di tutto. Buona la prima. Tre punti pesantissimi ottenuti vincendo anche contro decisioni arbitrali a dir poco discutibili con tre rigori negati a noi (uno in occasione del gol annullato) e due espulsioni non date agli avversari.

In una giornata in cui scrivere o parlare di calcio (o di altre forme di svago e passione) è davvero particolarmente difficile, avendo nel cuore e nella mente le persone (tra cui dei bambini) che hanno da poco tragicamente perso la vita su ponti e strade, è ricominciato il Campionato ed io, come ho ripetuto altre volte, visto che la Juve mi aiuta ad andare avanti nonostante i tanti lutti e dolori che segnano la mia vita, voglio comunque provare anche ad essere contento, da fanciullo che ama il pallone, per la prima vittoria della mia amata Squadra.

Dopo il doveroso minuto di silenzio (dedicato a chi adesso è in Cielo) osservato al Bentegodi, è arrivato il fischio d’inizio ed è stato emozionante e piacevole rivedere la nostra gloriosa Juve in azione. Si è vista una tecnica sopraffina ed è stato possibile apprezzare le potenzialità enormi di una Squadra mostruosa.

Dobbiamo sudare, combattere, non dare niente per scontato, essere più concentrati in difesa e più concreti davanti ma dobbiamo anche considerare che si trattava della prima gara stagionale, con caldo afoso, muscoli imballati ed intesa da affinare.

FB_IMG_1534623534087.jpg

CR7, pur non segnando, mi è piaciuto tantissimo per le occasioni che si è costruito dal nulla, per gli assist e per la grinta e voglia di vincere mostrate dal primo all’ultimo minuto. A proposito, il Fuoriclasse portoghese penso che abbia capito come funziona in Italia e come la Juve debba vincere superando ogni tipo di ostacolo (Var o non Var). Sempre restando  ai  singoli, anche oggi, come nelle prime amichevoli, è stato positivo Alex Sandro (decisivo nella fase finale).

Adesso, parlando di calcio ma non sminuendo per questo i problemi della vita e le situazioni di chi soffre, spero che questa Juve fantascientifica possa continuare a crescere per scrivere, come dico sempre, altre epiche pagine di Storia. Fino alla fine.

FB_IMG_1534624434121.jpg

Sempre più orgogliosamen7e forza Leggendaria Juventus.

Villar Perosa: si celebra la Storia passata e si prepara quella futura all’insegna della profonda Juventinità.

FB_IMG_1534091956411.jpg

Tradizione, Storia, Juventinità. Tutto questo è il sempre piacevole e suggestivo vernissage di Villar Perosa, come di consueto una festa in Famiglia in cui si affrontano la Juve A e la Juve B in mezzo al calore ed alla passione di tifosi provenienti da ogni parte d’Italia per vedere da vicino, in azione, i Campioni che indossano la gloriosa Maglia Bianconera.

FB_IMG_1534090891541.jpg

Oggi è stato bellissimo ed emozionante vedere in campo, per la prima volta, da Juventino, il giocatore più forte del mondo, il fantascientifico Cristiano Ronaldo (significativamente subito in gol). È stato divertente ed entusiasmante vedere deliziare il pubblico anche l’inarrestabile Douglas Costa ed il sublime Paulo Dybala.

FB_IMG_1534090907641

È stato soddisfacente e beneagurante , nonostante il carattere particolarmente amichevole della gara, intravedere certi naturali movimenti e tutte le enormi potenzialità di uno Squadrone a dir poco stellare che tanto ci farà di certo godere anche quando si farà sul serio. A proposito, Cuadrado basso a destra (come già visto alcune volte l’anno scorso) potrà rappresentare una buona soluzione in mezzo alle tantissime che una rosa ricca e sontuosa può permetterci di adottare.

FB_IMG_1534168942042.jpg

Che dire, non vedo l’ora di poter vivere quest’altra esaltante stagione in cui dovremo continuare, da Campioni per antonomasia, a scrivere la Storia. Fino alla fine.

FB_IMG_1534091056326.jpg

Sempre più orgogliosamen7e forza Leggendaria Juventus.